Bando Inail

Incentivi per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro in attuazione dell’Articolo 11, comma 5 D.Lgs. 81/2008 S.M.I.

Obiettivo: incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro

PROGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO:

  1. Progetti di investimento
  2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  3. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carchi
  4. Progetti di bonifica da materiali contenti amianto
  5. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività
  6. Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’:

  • avere attiva nel territorio di questa Regione/Provincia autonoma l’unità produttiva;
  • essere iscritta nel Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di liquidazione volontaria, né sottoposta ad alcuna procedura concorsuale;
  • essere in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi, (D.U.R.C.)
  • non aver chiesto, né aver ricevuto, altri contributi pubblici sul progetto oggetto della domanda; non costituisce causa di esclusione l’accesso al FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, ISMEA e analoghi;
  • non aver ottenuto l’ammissione al contributo per uno degli Avvisi pubblici ISI INAIL 2013, 2014 o 2015
  • non aver ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per il Bando FIPIT 2014
  • il titolare o legale rappresentante non deve aver riportato condanne relative a infortuni sul lavoro
  • rispettare le limitazioni della normativa comunitaria relativa all’applicazione agli aiuti “DE MINIMIS”

CONTRIBUTI:

Il contributo, in conto capitale, è pari al 65% delle spese, sostenute al netto dell’IVA.

Contributo massimo € 130.000,00

ANTICIPAZIONE PARZIALE DEL CONTRIBUTO:

L’impresa il cui progetto comporti un contributo di ammontare pari o superiore a € 30.000,00 può richiedere un’anticipazione fino al 50% dell’importo del contributo stesso, previa costituzione di fideiussione bancaria o assicurativa irrevocabile a favore di INAIL.

TERMINI DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO:

Il progetto deve essere realizzato e rendicontato entro 12 mesi decorrenti dalla data di ricezione della comunicazione di esito positivo della verifica tecnico amministrativa dell’istanza presentata. Il termine per la realizzazione del progetto è prorogabile su richiesta motivata dell’impresa per un periodo non superiore a 6 mesi.

TEMPISTICHE:

PRESENTAZIONE DOMANDA: dal 19 aprile 2018, fino al giorno 30 maggio 2018

Le fasi successive saranno comunicate dall’INAIL in seguito